Monthly Archives: Marzo 2008

Dokken: Lightning Strikes Again

L’intenzione rimasta sospesa Il minimo comune multiplo delle recenti reunion si chiama Frontiers. Forzate o spontanee che siano, dietro di esse vi è sempre il sogno di Serafino Perugino di resuscitare le gloriose sonorità hard’n’heavy di oltre due decenni. Così, ...

Leggi »

White Lion: Return Of The Pride

Cambiando i fattori, il risultato non cambia Delle recenti reunion, la più coerente è certamente quella di Mike Tramp con Mike Tramp. I leoni, infatti, a patto che non si chiamino Aslan, una volta morti, generalmente non risorgono. E la ...

Leggi »

The Black Halos: We Are Not Alone

Nostalgia canaglia A volte non è sufficiente la produzione di un genio come Jack Endino per essere ficcanti. E questo è quantomeno atipico. Perché, tralasciando le cose eccelse sfornate in passato, in anni più recenti l’ “uomo di Seattle” è ...

Leggi »

Deadline: We’re Taking Over

Linea della morte? Attivi dal 2001 e spesso in tour per mezzo pianeta, i Deadline arrivano al quinto album in sei anni con una formazione appena ristrutturata, metà inglese e metà francese. A guardarli in faccia sembrano soggetti poco inclini ...

Leggi »

Error Head: Modern Hippie

Genio “made in Europe” Errorhead è il mostro a tre teste partorito dal genio chitarristico di Marcus Nepomuc Deml, nato a Praga nel 1967 e successivamente migrato con la sua famiglia nella Germania Ovest a fine anni ’60. Uno che ...

Leggi »

Cyril Achard Trio: Trace

Se la chitarra è jazz Considerato tra le migliori nuove leve della chitarra jazz francese ed internazionale, Cyril Achard, classe 1972, torna sul mercato discografico a cinque anni di distanza dal suo ultimo lavoro ufficiale. Questa volta la veste è ...

Leggi »

Emoglobe: Emoglobe

Orgoglio tricolore Gioite, popoli della terra tutta: il rock non è morto! E in un mercato discografico che con sempre maggiori difficoltà tenta di lanciare a tavolino prodotti artefatti piangendo miseria in ogni occasione possibile non è cosa di poco ...

Leggi »

PowerWorld: PowerWorld

Un ruffiano modo di concepire il power metal La Metal Heaven sembra aver finalmente trovato un perno su cui appoggiarsi dopo i recenti scivoloni. Un debutto (non un semplice progetto), fatto di nomi già noti, in attesa di riscatto. Dal ...

Leggi »

Asia: Phoenix

Il ritorno dei dinosauri della ballata Riprendiamo la lunga storia dove altri l’avevano lasciata. “Silent Nation” usciva nel 2004, quando noi non eravamo ancora nati. Il progressismo di Payne era in odor di sfratto, tant’è che il bassista, di lì ...

Leggi »

Royal Hunt: Collision Course – Paradox 2

Collisione o congiunzione? Licenziato, dopo D.C. Cooper, anche John West, è arrivato per Andrè Andersen il momento di fare i conti col passato e riconoscere a sé stesso che la propria acmé compositiva si è consumata nel 1997, sul ciglio ...

Leggi »
Scroll To Top