Monthly Archives: Settembre 2011

Loney, Dear: Hall Music

Svedesi soli Loney, Dear è in realtà il cantautore multistrumentista Emil Svanängen, noto nel proprio paese d’origine per aver pubblicato ben quattro album tutto da solo. Per essere in giro da meno di dieci anni, le idee dell’artista sembrano assai ...

Leggi »

Justice: Audio, Video, Disco

Giustizia per tutti Nell’aria si sente che quest’anno sono i francesi e i tedeschi a farci vedere cosa sia la musica elettronica coi grandi attributi. Prima i Daft Punk, poi i Digitalism e gli M83. Mancavano proprio i parigini Justice ...

Leggi »

Ryan Adams: Ashes & Fire

Ecco a voi il lato “soft” di Ryan Adams Ritorno piuttosto soft per Ryan Adams, cantautore classe ’74 originario di Jacksonville con già tredici album all’attivo. Folk essenzialmente minimalista e intimistico che coinvolge ed emoziona nell’arco di undici tracce e ...

Leggi »

Judas Priest: The Chosen Few

La truffa dell’anno L’industria discografica in crisi? Crisi una mazza se ci si può permettere di far squillare le trombe per pubblicare aria fritta. Ecco la millesima raccolta dei Judas Priest ad essere pubblicata in meno di dieci anni e ...

Leggi »

A Toys Orchestra: Midnight (R)evolution

Giocattoli, roba da grandi A mezzanotte nessun incantesimo: si fa la rivoluzione. Lo scenario è un territorio musicale degno di nota, quello degli A Toys Orchestra. Un anno fa si parlava di “Midnight Talks”, ora le luci sono puntate su ...

Leggi »

Feist: Metals

Lady Love Spesso il Canada spedisce al mondo dei pacchi regalo nei quali trovare sano nutrimento per le orecchie. Quello arrivato oggi è leggero: non contiene un intero collettivo, ma una sola voce femminile. È Feist col suo “Metals”. Un ...

Leggi »

Dal 30 settembre – Cronenberg e Refn sovrastano tutti

Già il nome dovrebbe farci tremare. Cronenberg torna nelle nostre sale con “A Dangerous Method“, presentato a Venezia e interpretato da Viggo Mortensen, Michael Fassbender, Keira Knightley e Vincent Cassel. Davvero c’è altro da aggiungere? Si, qui si parla di ...

Leggi »

Cradle Of Filth: Evermore Darkly

Che bella la copertina Dunque, cosa passa il nuovo ep dei Sudici? Un’intro parlata, una canzone nuova gothic-friendly – “Thank Your Lucky Scars”-, versioni appena allungate, appena riviste e demo ripescati di pezzi dell’ultimo disco di un anno fa. Su ...

Leggi »

Pink Martini: A Retrospective

Musica D.O.C. Non un best of ma una retrospettiva, in piena conformità all’ispirazione che nel 1994 portò il pianista Thomas Lauderdale a fondare Pink Martini ovvero l’orchestra più pazza del mondo, proveniente da Portland, patria dell’eclettismo musicale. In questo lavoro ...

Leggi »

Têtes De Bois: Pedala. Pedala!

128 biciclette, un palco alimentato a pedalate e un gruppo che canta. Chi sono? Si chiamano Têtes de bois, band romana nata nel 1992 che conta molti successi all’attivo. Tornano con uno spettacolo particolare, un palco alimentato a pedali, finanziato ...

Leggi »
Scroll To Top