Monthly Archives: Agosto 2014

Asha Janar Majhe (Labour of Love)

Dalle Giornate degli Autori di Venezia 71, ecco un piccolo film indiano che si è insinuato come un tarlo nel mio cervello, e non accenna ad andar via. Diretto da Aditya Vikram Sengupta, “Labour of Love” è un’opera dolce e intima, ...

Leggi »

Ich Seh Ich Seh (Goodnight Mommy)

Veronika Franz e Severin Fiala presentano nella sezione Orizzonti di Venezia 71 l’horror austriaco – perché di horror si tratta, freddo e spaventoso –”Ich Seh Ich Seh” (“Goodnight Mommy”). Franz è la compagna e collaboratrice storica di Ulrich Seidl (qui ...

Leggi »

Manglehorn

“Manglehorn” è l’esempio di come la presenza scenica di uno degli attori più grandi di tutti i tempi possa essere il valore assoluto di un film. Al Pacino regge tutto il film sulle sue spalle con una voce profonda, mai ...

Leggi »

Senza Nessuna Pietà

Pierfrancesco Favino due volte protagonista alla Mostra del Cinema di Venezia 2014 come Al Pacino? Sì, ma nello stesso film, nelle vesti di produttore e protagonista di “Senza Nessuna Pietà”, regia di Michele Alhaique, in concorso nella sezione Orizzonti. Fa davvero uno ...

Leggi »

The Humbling

Al Pacino cerca da parecchio tempo di rilanciare una carriera ormai stagnante, o comunque di dare un ultimo colpo di coda prima del ritiro. Questa volta deve aver creduto di avercela fatta davvero. Ha comprato i diritti del romanzo di ...

Leggi »

He Ovat Paenneet (They Have Escaped)

“He Ovat Paenneet” (“They Have Escaped”) è un film del regista finlandese J-P Valkeapää in concorso nella sezione Giornate degli Autori di Venezia 71. La pellicola narra la folle corsa a ostacoli verso la libertà di due ragazzi, Raisa e Jon, ...

Leggi »

Words with Gods

Guillermo Arriaga (sceneggiatore nominato all’Oscar per “Babel”, e regista di “The Burning Plain”) si è preso una pausa dalla scrittura delle sue storie di violenza e sfortuna per passare a produrre un progetto ambizioso e interessante: “Heartbeat of the World” (“il ...

Leggi »
Scroll To Top