Author Archives: Valentina Alfonsi

Feed Subscription

Dal 15 Agosto – Buffet di Ferragosto

All’infuori dei bambini, per età o di spirito, ossessivamente affamati di fantasy, è probabile che questo fine settimana di Ferragosto non scatenerà alcun appetito cinematografico insopprimibile nella moltitudine di ipotetici spettatori già irrecuperabilmente immersi nelle proprie vacanze: l’evento dovrebbe essere ...

Leggi »

Dal 22 Agosto – Desiderio d’autunno

Noia, senso di ripetitività, insofferenza. Un forte desiderio di autunno. Sentimenti inconfessati di fine estate che si acuiscono tragicamente scorrendo le nuove uscite cinematografiche, un weekend dopo l’altro. Passata la ventata di entusiasmo per l’uomo pipistrello, restano solo la stremata ...

Leggi »

Lady In The Water

Acqua e Terra “Lady In The Water” (2006) è probabilmente il film più sfortunato e meno compreso di M. Night Shyamalan: quella che voleva essere una riflessione sul concetto di fiaba e sul valore salvifico della narrazione è stata vista ...

Leggi »

The Village

La morte dell’utopia Film bizzarro, “The Village” (2004). Molto lodato per la sua anima politica, per il suo essere una feroce critica al concetto stesso di utopia, è stato però anche tacciato di presunta debolezza della storia, per il suo ...

Leggi »

Signs

Fede e fantascienza Dopo la storia di fantasmi di “The Sixth Sense” (“Il Sesto Senso”, 1999) e i fumetti di “Unbreakable” (2000), con “Signs” (2002) Shyamalan affronta di nuovo un immaginario già ampiamente codificato e sviluppato dal cinema precedente in ...

Leggi »

Unbreakable – Il Predestinato

Eroe e (anti)eroe Per “Unbreakable”, film meditativo ed emotivamente complesso, Shyamalan sceglie come base narrativa l’immaginario popolare dei fumetti, e in particolare la figura del supereroe. Costruito, per ammissione dello stesso autore, come un unico primo atto in cui non ...

Leggi »

Ad Occhi Aperti

Il risveglio “Wide Awake” (“Ad Occhi Aperti”, 1998) è il secondo lungometraggio di M. Night Shyamalan; pur essendo reperibile in Italia (a differenza del suo primo film, “Praying With Anger”, 1992) è spesso dimenticato tanto dalla critica (è raro trovarlo ...

Leggi »

Il Sesto Senso

La paura e la tristezza “The Sitxth Sense” (“Il Sesto Senso”, 1999) è il film più noto di Shyamalan, uno dei suoi più grandi successi (anche dal punto di vista degli incassi) ed è sicuramente stato determinante nell’imporlo all’attenzione di ...

Leggi »

M. Night Shyamalan: Narratore di fiabe e inquietudini

Manoj Nellyiattu Shyamalan nasce a Madras (ora Chennai) in India il 6 agosto 1970 ma ben presto si trasferisce in Pennsylvania con i genitori, entrambi medici; le origini indiane e il desiderio di ristabilire un legame con la cultura di ...

Leggi »
Scroll To Top