Home > Recensioni > Il Muro Del Canto: L’Amore Mio Non More
  • Il Muro Del Canto: L’Amore Mio Non More

    Goodfellas / Goodfellas

    Data di uscita: 19-10-2018

    Loudvision:
    Lettori:

Raccontare Roma e suoi figli è sempre stata una bella responsabilità, di quelle che solo i poeti e gli stornellatori sono in grado di sobbarcarsi fino in fondo come una sorta di peso al cuore. L’amore per questa città, infatti, non corre mai il rischio di essere banale, sia che ci si nasca, sia che la si attraversi distrattamente prima di passare alla prossima città: ma al tempo stesso non è nemmeno un amore semplice, ma di quelli che ti lasciano i segni su una pelle che il tempo ha indurito come il cuoio. Anche con questo nuovo album, “L’Amore Mio Non More” (rilasciato il 19 ottobre per Goodfellas), Il Muro Del Canto torna a mescolare modernità e tradizione attraverso i ruvidi suoni del rock folk all’americana e le armonie popolari tipiche della canzone romana più genuina, facendo arrivare dritte come un pugno nello stomaco le malinconiche rime di Daniele Coccia e Alessandro Pieravanti, accompagnati dai vari Ludovico Lamarra, Eric Caldironi e Alessandro Marinelli.

Anticipato già lo scorso luglio dal videoclip di “La Vita è Una”, questo quarto lavoro in studio sicuramente non si distingue per caratteristiche particolarmente originali (escludendo la scelta dell’italiano al dialetto per “Stoica” e “Il Tempo Perso” o la partecipazione di Lavinia Mancusi nel valzer di “Senza ‘Na Stella”) rispetto ai precedenti dischi, ma al tempo stesso non toglie forza alla mission musicale della band. Protagonisti sono ancora una volta gli “ultimi”, i veri eroi della Roma che conta davvero, quelli destinati a farsi in questa vita le ossa dure come il marmo e che brindano all’amore ogni sera con un bicchiere di vino. Sì, perché chi vive questa città sa bene quante riflessioni amare restituisca alla fine della giornata (“Reggime Er Gioco”, “Novecento”, “Cella 33”, “Roma Maledetta”), ma anche quanto si presti bene alla più bella nostalgia (“L’Amore Mio Non More”, “Ponte Mollo” di Lando Fiorini) e alla speranza più fulgida (“Stoica”, “Domani”).

TRACKLIST

Reggime Er Gioco

Stoica

L’amore Mio Non More

Novecento

Senza ‘Na Stella

Roma Maledetta

Cella 33

Al Tempo Del Sole

Ponte Mollo

La Vita È Una

Domani

Il Tempo Perso

Pro

Contro

Scroll To Top