Home > Interviste > Nuove Proposte Sanremo 2021: la sensualità eterea di Greta Zuccoli | INTERVISTA

Nuove Proposte Sanremo 2021: la sensualità eterea di Greta Zuccoli | INTERVISTA

  

Correlati

Voce elegante e sensualità eterea indiscutibile. Lei è GRETA ZUCCOLI, ventitreenne di origini napoletane con Fabrizio De Andrè e Bjork nelle vene. 

Mi piace pensare che attraverso la musica io riesca a mettere insieme le diverse sfumature di quello che sono; tracciare un confine ma poi spingermi sempre oltre i miei limiti. E’ la mia rivoluzione”. 

Ed è di rivoluzione che parla OGNI COSA SA DI TE, il brano in gara tra le Nuove proposte al 71esimo Festival Di Sanremo 2021, scritto da Greta Zuccoli e prodotto da Diodato e Tommaso Colliva.

Lei non è soltanto bella. Sembrerebbe anche molto brava. Nonostante la giovane età infatti il percorso artistico della cantautrice meridionale ha incontrato quello dello stesso Diodato in occasione del tour estivo che l’ha vista protagonista come elemento della sua band. E prima ancora l’esperienza con Damien Rice che l’ha scoperta quasi per caso, nel corso di un aftershow di un suo concerto. La invitò a prendere la chitarra e a cantare. Da qui l’ Olympia di Parigi fino al tour in barca a vela nel 2018.

OGNI COSA SA DI TE sembra appartenere ad epoche del passato, e allo stesso tempo ha la sensibilità giusta di chi è abituato ad ascoltare la musica di oggi. Un susseguirsi di emozioni che parlano di passato ma anche di futuro. Quel futuro che Greta disegna nella sua rivoluzione. Una rivoluzione fatta di ripartenze e di alberi infiniti.

Raffinata senza essere per pochi, Greta Zuccoli non è solo una bellissima parentesi rosa tra le Nuove Proposte di Sanremo 2021 ma è l’inizio di qualcosa di bellissimo.

Ciao Greta come stai? Come stai vivendo queste ultime ore prima di salire sul palco?

Sinceramente la sto vivendo con serenità. Certo, l’emozione di queste ultime ore cresce sempre più ma, visto anche l’anno in cui stiamo vivendo, quello a cui sto pensando adesso è soltanto salire sul quel palco e offrire la mia musica agli altri.

Di cosa parla il tuo brano?

La canzone sta venendo fuori piano piano. Ne percepisco la crescita. All’inizio,era legata a una persona in particolare, ora sento che in realtà l’emozione è molto più legata a me, e quindi a quella crescita e a quella rivoluzione che sto vivendo in prima persona. Soprattutto al desiderio che questi alberi infiniti di cui parlo nel testo siano veramente un nuovo inizio.

Leggendo qualcosa di te, ho percepito che hai un legame molto profondo con la tua terra d’origine. In che modo lo fai entrare nella tua musica?

Napoli è qualcosa di profondo, che fa parte di me. E’ come se fosse energia ed io questo fuoco me lo porto dentro. Sono cresciuta con il Mediterraneo negli occhi,  e questa sera cercherò di portare sul palco dell’Ariston tutto il calore e gli odori della mia terra.

Impossibile non citare l’esperienza del tour in barca a vela  “Wood Water Wind Tour che hai avuto con Damien Race? Qual è il ricordo più divertente che ti lega a quei giorni?

E’ stata un’esperienza bellissima. Un ricordo molto divertente è legato al momento in cui  Damien mi chiese se soffrissi di mal di mare. Io risposi di no e lui mi disse:    “Allora vieni in tour con me. ”  Non ci credevo ma ho preso lo zaino, ho infilato due cose dentro e sono partita con lui. Lo rifarei altre duecentomila volte.

Mi rifaccio ad una frase del tuo collega Willie Peyote in cui afferma che se si ha qualcosa da dire, è giusto salire sul palco di Sanremo perché, vista l’attuale situazione pandemica,  quest’anno sarà l’unico a suonare. Quindi mi viene da chiederti, tu cosa vuoi dire attraverso la tua canzone? 

Sicuramente portare nuovi stimoli, un cambiamento. Naturalmente il mio pensiero va a tutti i musicisti e gli artisti che sono a casa in questo momento e che non hanno la possibilità di esibirsi su un palco dal vivo.  OGNI COSA SA DI TE  spero sia un momento vero di consapevolezza.

Greta puoi svelarci in anteprima se ci sarà un album in arrivo?

Assolutamente si. Sto lavorando su un disco che sarà interamente in italiano. Una sfida nuova per me che, ora più che mai, sento di poter affrontare. Non vedo l’ora di farvelo sentire e di farvi conoscere mano a mano, canzone dopo canzone, un pezzettino di Greta e dei suoi colori.

 

  

Scroll To Top