Home > Interviste > Tony Hadley nei suoi intimi dialoghi con la luna: “Talking to the moon”

Tony Hadley nei suoi intimi dialoghi con la luna: “Talking to the moon”

Tony Hadley ritorna con un nuovo disco da solista, Talking to the moon, uscito venerdì 17 maggio 2019, per l’etichetta Moonstone Records / Self Distribuzione. Durante la conferenza stampa volta alla promozione del suddetto album alla domanda “Cos è rimasto della musica romantica degli anni 80?Hadley ha risposto, divertito: “Me!”. Consapevole di essere uno dei più famosi cantanti appartenenti alla scena pop romantic britannica, forse un’icona di quell’epoca, ma soprattutto famoso per essere stato il frontman e la voce (inconfondibile) degli Spandau Ballet, Tony Hadley è sempre stato un artista attivissimo. Da sempre impegnato in tour con band e orchestre, in duetti (noi italiani ricorderemo quello con Caparezza), concerti per beneficenza e programmi radiofonici. A distanza di tredici anni dall’uscita di Passing Strangers, Hadley ritorna a proporre un lavoro molto personale, che si distanzia dal precedente disco per genere e per tematiche, abbandonando lo swing e il jazz, accostandosi nuovamente al pop per lasciarsi andare mostrando il lato più intimo di sé: “Sono sempre stato affascinato dallo spazio, dalla luna, dalle stelle. Tutti guardano il cielo e si fanno delle domande. Vogliamo delle risposte. E quello che mi trovo spesso a fare è fissare la luna e farmi domande sulla vita. La luna potrebbe essere un punto di riferimento per certe domande. Il disco vuole riflettere quell’intimità.Talking to the moon abbraccia una matura consapevolezza introspettiva, è un disco per cui il cantante inglese ha detto d’essere molto orgoglioso e fiero proprio per l’averci messo molto dei propri pensieri e del proprio vissuto. Hadley ha confessato inoltre di avere un debole per il nostro Paese, difatti il tour toccherà ben 5 date estive in territorio italiano e siamo sicuri che i più nostalgici non mancheranno di partecipare ad uno di questi appuntamenti:

22 giugno 2019 – Sogliano al Rubicone (FC)

23 giugno 2019 – Grugliasco (TO)

24 giugno 2019 – Padova (PD)

25 giugno 2019 – Grado (GO)

31 luglio 2019 -  Roma (RM)

Scroll To Top